EIP – Formazione

EIP Italia Formazione


Chi siamo

L’Associazione non governativa Scuola Strumento di Pace, E.I.P. Italia- Ecole Instrument de Paix, è riconosciuta dall`UNESCO, che le ha attribuito le Prix Comenius e dal Consiglio d`Europa, che l’ha accreditata tra le quattro associazioni esperte nella pedagogia dei diritti umani e gode di statuto consultivo presso l’ONU dal 1967. La sezione italiana dell’E.I.P Internazionale, fondata in Italia nel 1972, è riconosciuta dal MIUR come Ente di formazione e dal MAE. Ha meritato per il 2006 le Prix International “Maitre pour la Paix” a Bruxelles da parte de la Maison Internationale poesie-enfance.

L’E.I.P. ITALIA DALLE ORIGINI…

L’ Associazione Mondiale E.I.P. è sorta a Ginevra nel 1958 ad opera di Jacques Muhlethaler e lavora oggi in 40 paesi del mondo.
L’Associazione Non Governativa Scuola Strumento di Pace per l’Italia – Sezione dell’E.I.P. Ecole Instrument de Paix è stata creata a Roma nel 1972 dal Prof. Guidi Graziani e dalla Prof. Marisa Romano Losi, ed è oggi diffusa su tutto il territorio nazionale con una rete di 1098 scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado. L’E.I.P. Italia è riconosciuta dall’UNESCO, che le ha attribuito nel 1989 Le Prix Comenius I Premio per i Diritti Umani, e dal Consiglio d’Europa, che l’ha accreditata tra le quattro associazioni esperte nella pedagogia dei diritti umani, e gode di statuto consultivo presso l’ONU dal 1967.

Fine Statutario dell’E.I.P. Italia è la diffusione nel mondo, tramite la scuola e gli organismi responsabili della Società ad essa collegati, della conoscenza e del rispetto dei Diritti Umani e dei Principi Universali di Educazione Civica elaborati a Ginevra nel 1958 da Jean Piaget e da Jacques Muhlethaler.

L’Associazione è riconosciuta dal MIUR ex D.M. 170/2016 come istituzione formatrice per l’aggiornamento e la formazione sui temi dei diritti umani, dell’intercultura, della cittadinanza democratica, della dimensione europea, della conservazione dell’ambiente, della didattica ludica e della pace, dell’innovazione metodologico-didattica Essa valorizza i progetti delle scuole inerenti a detti temi.

PRINCIPI UNIVERSALI DI EDUCAZIONE CIVICA

elaborati a Ginevra nel 1958 da Jean Piaget e da Jacques Muhlethaler, fondatore
dell’Associazione Mondiale Ecole Instrument de Paix, per educare alla pace, alla cittadinanza e alla convivenza civile.

  1. La scuola è al servizio dell’umanità.
  2. La scuola apre a tutti i fanciulli del mondo la strada della comprensione
    reciproca.
  3. La scuola educa al rispetto della vita e degli uomini.
  4. La scuola educa alla tolleranza, qualità che permette di accettare, negli
    altri, sentimenti, maniere di pensare e di agire, diversi dai propri.
  5. La scuola sviluppa nel fanciullo il senso di responsabilità, uno dei più
    grandi privilegi della persona umana. Più cresce il progresso tecnologico e
    scientifico, più l’uomo deve sentirsi responsabile.
  6. La scuola educa il fanciullo all’altruismo e alla solidarietà. Deve fargli
    capire che la comunità non può progredire senza sforzi personali e la
    collaborazione attiva di tutti.

Eventi

Il 27 gennaio Giornata Mondiale ONU della memoria

LE SCUOLE EIP CELEBRANO IL 27 GENNAIO – GIORNATA MONDIALE ONU DELLA MEMORIA

IL LICEO ARTISTICO ENZO ROSSI CELEBRA LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Il liceo artistico Enzo Rossi di Roma dal 27 al 31 gennaio celebrerà il ricordo delle vittime dell’Olocausto con una serie di iniziative volte a sensibilizzare le nuove generazioni contro l’orrore delle persecuzioni razziali. Il 29 gennaio, giorno della memoria, nell’aula magna del Liceo Enzo Rossi si svolgerà un evento commemorativo dal titolo IL NAZISMO … Continua a leggere IL LICEO ARTISTICO ENZO ROSSI CELEBRA LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Premio internazionale Eugenia Tantucci

il giorno 9 dicembre 2019 presso l’aula magna dell’università LUMSA si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori della nuova edizione del concorso letterario Internazionale intitolato ad Eugenia Bruzzi Tantucci che quest’anno è stato assegnato allo scrittore Eraldo Affinati per il libro Via dalla piazza scuola.

Scuola Strumento di pace

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito